Home » Categorie tematiche


Archivio articoli dal aprile 2011

Senza categoria »

[29 apr 2011 | Nessun commento | ]

 
            “La zona in cui sta sorgendo il nuovo penitenziario di Cagliari, nelle campagne di Uta, deve essere sottoposta a un’approfondita analisi per verificare le condizioni di salubrità dell’aria. Dalle segnalazioni dei cittadini alla nostra associazione risulta infatti che, in particolare nei mesi estivi, l’aria diventa irrespirabile per la presenza di miasmi derivanti dalla lavorazione degli scarti della carne”. Lo sostiene Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione SDR, avendo verificato con alcuni tecnici che, ancora una volta, permane il problema della qualità dell’aria e quindi della sicurezza per la salute dei …

Senza categoria »

[26 apr 2011 | Nessun commento | ]

            “Ci risulta che le Regioni a Statuto Speciali, com’è la Sardegna, davanti al protratto silenzio del Consiglio dei Ministri su un provvedimento definito dalla Commissione Paritetica possano, attraverso il Presidente, non solo chiedere con autorevolezza che venga messo all’ordine del giorno dei lavori, ma anche prendere parte alla seduta. Bisogna che qualcuno lo ricordi al Presidente Ugo Cappellacci, altrimenti il CdM si occuperà sempre di altri temi”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme” ricordando all’assessore Antonello Liori che “ha sicuramente ragione quando afferma che la …

Senza categoria »

[20 apr 2011 | Nessun commento | ]

Carissime socie e carissimi soci, il Direttivo dell’Associazione, augura a tutti Voi e a quanti visitano il nostro sito una serena Pasqua con auguri speciali rivolti a chi in queste giornate di festa sta attraversando un periodo difficile per le condizioni di salute proprie o di un familiare o per la mancanza di lavoro. Insomma anche in questa occasione non dimentichiamo chi soffre. Un abbraccio affettuoso.

Senza categoria »

[20 apr 2011 | Nessun commento | ]

            “La Sardegna non è ancora pronta ad accogliere i circa 50 detenuti internati negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Occorre provvedere al più presto attivando dei progetti di accoglienza per i diversi soggetti. In alcuni casi si tratta di persone che sono internate da oltre 20 anni per oltraggio. Una condizione non più accettabile”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme” ricordando che “la Regione avrebbe dovuto accogliere gli internati entro i primi mesi di quest’anno e invece il problema non è stato affrontato adeguatamente anche perché nel …

Senza categoria »

[20 apr 2011 | Nessun commento | ]

 Mostra+«+Sguardi+sul+carcere
            “Il fatto che la detenzione presenti dei tratti molto simili in Paesi come la Francia e l’Italia, dove oltre al sovraffollamento degli istituti penitenziari si manifesta la scarsa considerazione in cui sono tenuti i principi costituzionali e i diritti sanciti dalle leggi, deve far riflettere sulla trasformazione che l’istituzione carceraria ha assunto con il tempo. E’ necessario approfondire le questioni della pena detentiva dal momento che la società esprime bisogni molto differenti rispetto a quelli che hanno dato vita al sistema penitenziario”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione …

Senza categoria »

[20 apr 2011 | Nessun commento | ]

 
            “Il centro diagnostico terapeutico di Buoncammino è sovraffollato e sta diventando sempre di più un grave problema socio-sanitario. Il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria infatti lo utilizza come luogo privilegiato per malati cronici ad alto rischio di vita costringendo i sanitari a un super lavoro e gli agenti di Polizia Penitenziaria a continui piantonamenti. In questo modo non si possono garantire né la salute né la sicurezza”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme” avendo appreso che “attualmente si trovano nel CDT 37 detenuti-pazienti – ma i posti …

Senza categoria »

[13 apr 2011 | Nessun commento | ]

L’Associazione Socialismo Diritti Riforme ha chiesto un’audizione alle competenti Commissioni  del Consiglio regionale per un intervento urgente nei confronti del Presidente Cappellacci affinché chieda la convocazione del Consiglio dei Ministri con all’ordine del giorno il decreto di attuazione della norma statutaria sul trasferimento alla Regione delle funzioni e delle competenze in materia di sanità penitenziaria. Lo ha annunciato la Presidente di SDR Maria Grazia Caligaris intervento all’incontro-dibattito “Liberare i Diritti” organizzato dall’associazione culturale “Antonio Gramsci”, con la collaborazione di“5 Novembre” e della “Conferenza Regionale Volontariato Giustizia” della Sardegna, con il …

Senza categoria »

[6 apr 2011 | Nessun commento | ]

Migliorare l’informazione sulle procedure diagnostiche e sulla rete dei servizi territoriali, rafforzare il sostegno psicologico e psicoeducativo, ampliare il numero dei gruppi di auto mutuo aiuto. Sono alcune richieste emerse dai colloqui individualizzati realizzati dalla dott.ssa Marta Malgarise del Centro di Ascolto del progetto “Curare chi cura” promosso con la borsa-lavoro “T.I.N.A” (Tutti Insieme No Alzheimer) dall’associazione onlus “Socialismo Diritti Riforme”. Nel primo mese e mezzo di attività, oltre a sei pomeriggi di colloqui (ogni lunedì ore 15 – 18), sono stati attivati due interventi formativi nell’ambito del Corso Psicoeducazionale …

Senza categoria »

[4 apr 2011 | Nessun commento | ]

Accogliamo e pubblichiamo, ringraziando l’autore, il contributo in versi che Giuseppe Vignolo ha presentato in occasione del dibattito sul libro di Annino Mele “Sa Grutta de sos mortos”.  Una parola che aiuta a riflettere e a capire.
ASCESA DAGLI INFERI
cammino aggrappato alla vita,
mi accompagna il silenzio assordante
dei miei incubi.
Ho inzuppato il pane nel sangue,
ho rincorso chimere senza volto
Porto con me il dolore delle vedove,
delle madri, di famiglie intere
di un pianto senza lacrime,
arido come il deserto,
il deserto del mio cuore.
Cammino tra cadaveri senza volto,
non voglio,non posso ricordare i loro nomi
ma erano uomini, nacquero …