Home » Categorie tematiche


Archivio articoli dal luglio 2015

Senza categoria »

[29 lug 2015 | Nessun commento | ]

“Carezze di sangue” di Maria Francesca Chiappe è il libro che offrirà gli spunti di riflessione nel terzo degli incontri di “Letture caldissime”, domani giovedì 30 luglio ore 9.30, organizzato dall’associazione “Socialismo Diritti Riforme” in collaborazione con l’Area Educativa della Casa Circondariale di Cagliari-Uta. A caratterizzare il precedente dibattito, animato dalla giornalista RAI Flavia Corda a partire da “Fuori dalla Gabbia” di Cristiano Scardella, è stata la ricostruzione della tragica vicenda di Aldo Scardella, il giovane cagliaritano trovato impiccato in cella nel carcere di Buoncammino nel 1986, dopo 185 giorni …

Senza categoria »

[28 lug 2015 | Nessun commento | ]

Inizierà da oggi (28 luglio 2015), con una ‘tre giorni’ per toccare con mano la realtà penitenziaria dell’isola e conoscere personalmente i responsabili delle strutture detentive, l’attività di Enrico Sbriglia, il nuovo Provveditore dell’Amministrazione Penitenziaria della Sardegna. Il Dirigente Generale, che vanta un curriculum significativamente ricco di esperienze, incontrerà i Direttori degli Istituti Penitenziari mercoledì mattina nella sede del PRAP.
“L’arrivo in Sardegna del neo Provveditore – afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme – si verifica in un momento particolarmente delicato in considerazione soprattutto dell’avvio delle nuove carceri, …

Senza categoria »

[28 lug 2015 | Nessun commento | ]

Secondo appuntamento domani mattina (23 LUGLIO) nella Biblioteca della Casa Circondariale di Cagliari-Uta con “Letture caldissime” la rassegna promossa dall’associazione “Socialismo Diritti Riforme”, in collaborazione con l’Area Educativa dell’Istituto. Si tratta del secondo dibattito dopo quello di giovedì scorso nato intorno al libro “Mai“ di Annino Mele, con i contributi, tra gli altri, di Claudio Massa, responsabile dell’area educativa, di Giampaolo Cassitta, in rappresentanza del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, dei giornalisti  Flavia Corda, Giommaria Bellu,Vito Biolchini, dell’avvocato e consigliere regionale Anna Maria Busia, oltre a quelli dell’autore, di alcuni cittadini …

Senza categoria »

[20 lug 2015 | Nessun commento | ]

Annino Mele è in carcere ininterrottamente da 28 anni. Mai un’uscita, mai un permesso: neanche per andare al funerale della madre. Annino Mele è un ergastolano “ostativo”, cioè di quelli che se non parlano, se non collaborano con la giustizia, non accedono a nessun tipo di misura alternativa alla detenzione, neanche se la loro condotta è irreprensibile. Annino Mele da Mamoiada non ha parlato e non parlerà: lui è fatto così. E di anni in carcere in realtà se ne è già fatti 32, se aggiungiamo i quattro passati dentro prima …

Senza categoria »

[15 lug 2015 | Nessun commento | ]

                 “Ha tentato di togliersi la vita impiccandosi. La tempestiva azione degli Agenti della Polizia Penitenziaria, che hanno effettuato immediatamente le manovre di rianimazione, e dei Medici prontamente intervenuti, ha scongiurato il peggio. L’uomo, un extracomunitario, è ricoverato in Rianimazione nell’Ospedale “SS. Trinità”. Un gesto estremo di disperazione che richiama l’attenzione sulla necessità di rafforzare non solo il numero degli Agenti in servizio ma anche e soprattutto le iniziative volte al sostegno psicologico di quanti scontano la pena detentiva con profondo disagio”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo …

Senza categoria »

[14 lug 2015 | Nessun commento | ]

         Quattro appuntamenti per avviare un dibattito su passato e presente del sistema penitenziario ma anche un’occasione per riflettere sul tema della giustizia e della detenzione. E’ l’iniziativa promossa dall’associazione “Socialismo Diritti Riforme”, in collaborazione con l’Area Educativa della Casa Circondariale di Cagliari-Uta. Il progetto “Letture caldissime”, in programma nella Biblioteca dell’Istituto cagliaritano, prevede la presentazione dei libri “Mai” di Annino Mele; “La Gabbia” di Cristiano Scardella; “Carezze di sangue” di Maria Francesca Chiappe e “La verità imperfetta” di Giorgio Pisano. I temi che saranno affrontati sono, come si evince …

Senza categoria »

[9 lug 2015 | Nessun commento | ]

“Enrico Sbriglia è il nuovo Provveditore regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Sardegna. Lo ha nominato il Ministro della Giustizia con apposito decreto. Sostituisce nell’incarico Gianfranco De Gesu, che ha guidato il Prap isolano negli ultimi 4 anni. Nel formulare gli auguri di buon lavoro per l’incarico non si  può non rilevare che si tratta purtroppo di una reggenza. Il dott. Sbriglia infatti continua a gestire il Triveneto (Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige) e verrà nell’isola in missione. La nostra regione avrebbe meritato una maggiore attenzione trattandosi di un …

Senza categoria »

[6 lug 2015 | Nessun commento | ]

Nella Casa Circondariale  di Cagliari, nell’area industriale di Cagliari, il numero dei detenuti stranieri è cresciuto di un punto percentuale in un mese. E’ passato infatti dal 18,8% di maggio al 19,9% di giugno, mentre il numero assoluto dei ristretti è cresciuto di tre unità. I dati aggiornati della situazione delle strutture penitenziarie in Sardegna al 30 giugno2015 sono stati diffusi dal Ministero della Giustizia e possono essere consultati nell’allegato dove è possibile confrontarli con quelli di maggio.
detenuti_maggio
detenuti_giugno

Senza categoria »

[6 lug 2015 | Nessun commento | ]

“Mario Trudu non può essere trasferito in un Istituto Penitenziario della Sardegna ‘per gravi ragioni di sicurezza’. Lo afferma il Magistrato di Sorveglianza di Spoleto nel rigettare il reclamo che il detenuto di Arzana, attualmente ristretto a San Gimignano, aveva proposto contro il silenzio-rigetto del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria all’istanza del trasferimento vicino ai familiari per poter effettuare regolari colloqui. Una valutazione che lascia perplessi in considerazione dei 35 anni di detenzione scontati dall’uomo, peraltro condannato all’ergastolo, nelle strutture penitenziarie della Penisola”. Lo sostiene Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti …